January 16, 2018

Please reload

Post Recenti

Frigo pulito e senza batteri in 5 semplici mosse

December 12, 2017

1/7
Please reload

Post in primo piano

Pulizia BIO per il vostro forno

December 5, 2017

 

 

 

Il forno è la versione moderna dell’antico focolare domestico e rappresenta il cuore pulsante della cucina. Consente di preparare dolci e pietanze che richiedono tanta dedizione ma è anche un ottimo assistente quando, al contrario, si ha poco tempo a disposizione e non si possono trascorrere troppe ore ai fornelli. Che sia un dolce a lunga preparazione o un piatto veloce ma gustoso, insomma, il forno concede sempre ai commensali il piacere della buona cucina.

 

Perché le prestazioni del vostro forno siano sempre ottimali, è necessario però tenerlo pulito e igienizzarlo dopo ogni utilizzo, in modo che la cottura non alteri i sapori e le caratteristiche organolettiche dei cibi.

 

Per una pulizia efficace ma ecologica, è allora preferibile non utilizzare sostanze chimiche o prodotti dall’odore eccessivamente forte che potrebbero compromettere la buona riuscita delle cotture successive.

Per evitare lo spiacevole inconveniente di trovarsi a gustare pietanze che abbiano un retrogusto amaro, basterà ricorrere a miscele completamente naturali e procedere con metodi semplici e veloci.

Ecco allora qualche suggerimento per la pulizia bio del vostro forno:

 

1. sciogliete in 500 ml di acqua 50 gr di bicarbonato e con una spugna imbevuta di questa soluzione tamponate le pareti del forno; lasciate agire e risciacquate con acqua tiepida dopo 5 minuti;

 

2. se il forno è molto incrostato, create una pasta composta da 150 gr di bicarbonato, 45 gr di sale grosso e qualche cucchiaio d’acqua, strofinatela sulle pareti del forno e lasciate agire qualche ora. Poi rimuovetela con una spugna e risciacquate con acqua tiepida;

 

3. per disinfettare, strofinate metà limone sulle pareti del forno e risciacquate con un panno di microfibra imbevuto di acqua tiepida;

 

4. per pulire più a fondo, mettete in un pentolino, completamente in metallo, una miscela composta da acqua, aceto, un pizzico di bicarbonato, il succo di un limone e lo stesso limone tagliato a pezzetti. Accendete il forno a una temperatura di almeno 200° e lasciate il pentolino lì fino a quando la miscela sarà quasi del tutto evaporata. Aprite il forno, fatelo raffreddare e poi ripulite con un panno in microfibra imbevuto della miscela rimasta.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Ricerca per tags
Please reload

Archivio
  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Trip Advisor Social Icon